Partenio-Lombardi, fumata bianca per la convenzione. Taccone: “Si farà”

0
197

 

Fumata bianca per la convenzione del Partenio-Lombardi. Stamane il Presidente dell’Avellino, Walter Taccone si è recato a Palazzo di Città. “Posso dire conclusa la trattativa per la convenzione – ha spiegato il Patron – Non rischiavamo nessuna multa. Il problema era il punto di penalizzazione o peggio ancora il deferimento. Non potevamo partire con qualche handicap nel campionato prossimo. La licenza d’uso sanno tutti che va consegnata entro il 20, lo scorso anno ci fu consegnata il 19, quest’anno invece siamo arrivati al giorno 20. Bisogna muoversi prima. Non voglio scaricare colpe su nessuno. Nei prossimi giorni mi sentirò con il Prefetto o il vicario. L’erba sintetica si farà. Ci hanno chiesto gli ultimi documenti. Noi abbiamo portato la documentazione di ItalGreen. Sono somme irrisorie che vanno dai 1500 euro ai 4500 annuali. Sono spese che l’Avellino si accollerà. Ho pregato i dirigenti di chiudere in fretta abbiamo necessità entro il 7 agosto dove giocheremo la prima partita di Coppa Italia”. Compensazione e convenzione: “Abbiamo avuto modo di parlarne – ha dichiarato il Presidente – Nel momento questi soldi restano in bilico attueremo una nuova convenzione. Il Sindaco è stato disponibile per l’assegnazione del Partenio B. Dove verrà sistemato il manto d’erba presente sul Partendo-Lombardi, ma non verrà utilizzato fin quando non ci sarà l’ok del Comune. Se per problemi di cause o tribunali, il Comune, avrà necessità dell’anti-stadio siamo disponibili a lasciarlo. Non ci sono problemi”.