Pd: Grimaldi, De Luca chiarisca e chieda scusa a dirigenti e militanti

0
306

 

"Il Pd non è il mio partito. Non lo sarà mai ma ho grande rispetto per la comunità e per i suoi dirigenti. L’uscita del Presidente Vincenzo De Luca, che parla di farabutti e pippe, offende elettori, quadri e sindaci, alimenta il clima dell’antipolitica ed espone amministratori e militanti. In questa fase storica il populismo volgare distrugge tutto. Mi auguro chiarisca e chieda scusa". Cosi Massimo Grimaldi, consigliere regionale e capogruppo della formazione Caldoro Presidente in Consiglio regionale della Campania.