Piscina Comunale, possibile sgombero immediato. Ipotesi di ricorso per il gruppo Cesaro

0
1222

Piscina comunale verso lo sgombero immediato, non sembra esserci altra via dopo la risoluzione del contratto. Il Comandante dei Vigili Urbani Michele Arvonio conferma la linea dura, anche se la priorità resta tutelare i contratti di lavoro fino al prossimo bando di gara.

Arvonio e un team di esperti hanno effettuato una prima ricognizione della struttura. Il Comune sarà chiamato a ridiscutere il debito, contratto dalla Polisportiva Avellino, con il Credito Sportivo per un ammontare di 2.6 milioni di euro. Il gruppo Cesaro però potrebbe ora provare l’azione legale, appellandosi al Tar della Campania.