Poche idee, poche occasioni. Avellino – Catanzaro 0-0

0
691

Ancora un flop per l’Avellino. All’11’ rete annullata al Catanzaro: Cianci serve Vandeputte che batte a rete superando il portiere biancoverde Forte, ma lo fa da posizione irregolare. Poche emozioni, tanta battaglia, gara a tratti confusa, fino al 29′ quando il Catanzaro sfiora la marcatura: Verna si incunea in area avversaria dove trova la respinta del portiere Forte in uscita bassa. La palla poi si impenna e quasi sulla linea di porta è provvidenziale il salvataggio di Bove che anticipa Bearzotti spedendo il pallone in calcio d’angolo. N

el finale di prima frazione, ci prova l’Avellino con Rizzo la cui conclusione dal limite non trova la porta. Nella ripresa, al quarto d’ora, l’Avellino si rende pericoloso con D’Angelo che prova una conclusione in girata, ma debole, sulla quale Branduani interviene abbrancando. Al 31′ gli irpini vanno davvero vicinissimi alla marcatura con una conclusione di D’Angelo che dall’interno dell’area spara una conclusione che impatta sulla traversa avversaria. La partita al Partenio finisce a reti bianche.