Poesie all’ITE“Amabile” di Avellino, al via il laboratorio in versi di Graziella Di Grezia

0
349

Si svolge venerdì 5 novembre 2021l’incontro tra gli alunni dell’Istituto Tecnico Economico “Amabile” di Avellinoe l’autrice Graziella Di Grezia, reduce dalla mostra di poesie in cornice basata sulla sua ultima opera editoriale “Versi Immersi” pubblicata dalla casa editrice Graus. Il Dirigente scolastico prof.ssa Antonella Pappalardo ospiterà negli spazi del suo Istituto l’evento poetico suddiviso in due laboratori, volti ad avvicinare gli studenti alla poesia in maniera libera e autonoma. <<E’ importante sottolineare lo smisurato valore che può svolgere l’opera poetica, e artistica in senso lato, nella vita di ogni individuo, soprattutto in quella di un giovane – spiega il Dirigente scolastico dell’ITE “Amabile” di Avellino, Antonella Pappalardo –. In un tempo di grande incertezza e di fragilità diffuse, ritengo che occasioni di incontro e di riflessione profonda possano contribuire a offrire forza e maggiore sicurezza in se stessi e nelle proprie capacità. Leggere liberamenti i versi, farli propri e rielaborarli, arricchendoli della propria essenza, è un esercizio utile e profondamente formativo>>. La giornata prevede anche una parte di laboratorio espressamente dedicata alla traduzione dei versi scelti, per rendere tangibili i risultati di studio e per fare propri i versi che nella traduzione subiscono inevitabili modifiche. <<L’intento di questo progetto è quello di avvicinare gli studenti alla poesia senza la preoccupazione dell’interrogazione o dell’analisi dei versi – sottolinea la poetessa avellinese Graziella Di Grezia – scardinare il concetto che la poesia sia lontana dalla realtà, facendo comprendere che nasce dal quotidiano per poi trasformarsi. E’ importante consentire agli studenti di utilizzare, modificare, personalizzare i versi di un altro autore in relazione ai propri gusti letterari e ai propri vissuti. E, non ultimo, trasferire il concetto del potere terapeutico della poesia anche nella cura dei disagi giovanili, rappresentando un modo personale per esprimere paure e sentimenti difficili da comunicare>>. Gli studenti alla fine dei laboratori verranno invitati a condividere sui social la loro versione della poesia con l’hashtag #ilmioversoimmerso che sarà anche il nome del premio che verrà assegnato ai migliori elaborati dei singoli laboratori. Tutti gli elaborati verranno raccolti in un progetto virtuale che verrà diffuso sui social.