“Popolo e Territorio”: con Asse i quattro obiettivi strategici per l’Irpinia

0
501

Il Direttivo ed il Comitato politico dell’associazione “Popolo e Territorio”, nella riunione ultima, discutendo del nuovo tesseramento e delle nuove formule di adesione di simpatizzanti ed amministratori del territorio, formulando l’agenda delle iniziative e della programmazione di eventi e convegni tra la prossima primavera estate, hanno accolto e deliberato la proposta dell’ufficio di presidenza, identificata nell’acronimo ASSE.

Nelle premesse va anche evidenziato che, negli ultimi mesi, hanno già aderito all’Associazione svariati amministratori e diversi sindaci, con un più diffuso radicamento, oltre l’Alta Irpinia, sui territori dell’Irpinia d’oriente e della bassa Irpinia, con numerose richieste di collaborazione.

L’Associazione, dunque, con rinnovata motivazione, intende rafforzare la propria presenza capillare in tutte le comunità irpine, nell’ambito dei partiti, nelle dinamiche fattuali, non solo di rappresentanza ma, piuttosto, dal punto di vista operativo; considerando inderogabile l’attenzione da rivolgere ai prossimi importanti appuntamenti elettorali, e non solo. Un impegno a tutto campo che ci si prefigge lungo una direttiva ben delineata, ritenendola assolutamente pertinente e preminente.

Attraverso, giustappunto, un asse, ASSE IRPINIA: A) acqua ed agricoltura; S) strade e sicurezza; S) sanità e scuola; E) economia ed energia.

Non solo “buoni propositi”, ma “concrete proposte”, che partano dal territorio, dall’ascolto della gente, dai tanti “dossier irpini” ben conosciuti ma altrettanto non ben affrontati; ove l’indolenza paradossale di una buona parte della classe politica irpina, soprattutto funzionale al Governatore “Vicienz O’ Masaniello”, perpetra ed ingigantisce un vuoto atavico ormai endemico. Lo si vuole, pertanto, affrontare e cercare di colmare attraverso i temi che sono espressione reale delle problematiche provinciali più o meno accentuate ed evidenti; entrando nel merito, affrontando le questioni, sollecitando chi può e deve farsene carico, attraverso soluzioni e non obiezioni, anch’esse endemiche.

L’Associazione promuoverà ASSE nelle prossime settimane, organizzando un’apposita conferenza stampa di presentazione, dove saranno illustrate le modalità programmatiche e i primi appuntamenti sul territorio, prefigurando quelli che si ritengono strategicamente gli obiettivi da raggiungere.