Premio L’Inedito ad Andretta, omaggio a Dragone

0
416

Dal ricordo di Alfonso Nannariello all’omaggio al Franco Dragone. Si conclude domani pomeriggio, alle 16.30, presso l’auditorium comunale di Andretta, in largo Incoronatella, il Premio Letterario Nazionale “L’Inedito – sulle tracce del De Sanctis”, prestigioso appuntamento culturale, voluto e organizzato dalla casa editrice Delta 3 di Grottaminarda, promosso con il supporto di una folta aggregazione di Comuni, tra i quali Andretta (capofila), Ariano Irpino, Bisaccia, Cairano, Calitri, Grottaminarda, Lacedonia, Lioni, Monteverde, Morra De Sanctis, Sant’Angelo dei Lombardi, Sant’Andrea di Conza, Torella dei Lombardi, Zungoli. Tra i patrocini morali anche quelli della Giunta della Regione Campania e della Provincia di Avellino. A sostenere la XV edizione del premio anche Classici Contro, Humanitas Nova, Panathlon Club Ariano Irpino, Associazione Pro Loco Andretta, Pro Loco Cairano, Associazione Arcobaleno, Rotary Avellino Est e Rotary Goleto, Istituto di Istruzione Superiore “Giuseppe De Gruttola” di Ariano Irpino. A condurre la serata di gala saranno Paola Pepino, poetessa e scrittrice, ed Enzo Costanza, autore di programmi televisivi e giornalista. Nutrito l’elenco dei premi che saranno conferiti. Oltre alle sezioni in gara (poesia, romanzo, racconto, teatro), saranno consegnati dai rappresentanti delle amministrazioni comunali i premi “Paesi in Lettere” a cui seguiranno quelli delle Associazioni. Ben cinque i riconoscimenti speciali: “Comune di Andretta, “Alfonso Nannariello”, “Franco Dragone”, “Francesco De Sanctis” e “Cultura”. La serata si aprirà con un intervento su Pier Paolo Pasolini del professore Angelo Favaro dell’Università “Tor Vergata” di Roma. Previsto nel corso della manifestazione un tributo al compianto Franco Dragone a cura dell’Associazione Arcobaleno con il supporto della Pro Loco di Cairano. Le musiche che accompagneranno la serata saranno eseguite dalla Banda Città di Andretta. Soddisfatto Silvio Sallicandro patron della manifestazione: «Il Premio l’Inedito è come un postino che porta all’indirizzo dei lettori le “belle lettere” scritte da altri». Grande l’emozione di Michele Miele sindaco di Andretta: «Siamo onorati di ospitare ad Andretta la XV edizione del Premio Letterario L’Inedito. Sarà l’occasione per presentare un territorio che ancora nutre voglia e capacità di ritrovarsi a sostenere una iniziativa di forte impatto. Inoltre, questo appuntamento rimanda alle comunità un segnale carico di speranza per una rinascita voluta e realizzata coinvolgendo tante competenze presenti in Irpinia». E’ Pasquale Gallicchio direttore artistico del premio a sottolineare come «Legate al premio sono già in programma altre iniziative che si svolgeranno nei diversi Comuni che hanno sostenuto la manifestazione. Abbiamo ideato e realizzato un programma capace di fare rete tra le diverse comunità irpine». Grande la soddisfazione anche di Domenico Cipriano «Una rassegna importante che racconta la forza dei territori».