Prevenzione, grande partecipazione a Sant’Angelo dei Lombardi

0
652

Si è tenuto nel pomeriggio di ieri a Sant’Angelo dei Lombardi, nei locali della Pro Loco, nel Centro Storico, il primo appuntamento in Alta Irpinia della campagna gratuita di prevenzione di lotta del Tumore al Seno.
L’iniziativa voluta e promossa dall’AMDOS Alta Irpinia, presieduta da Pina Martina, presente a Sant’Angelo con l’impegno di Marialuisa Pagnotta con la collaborazione della Misericordia e della Pro Loco, il cui presidente Tony Lucido racconta la valenza della giornata e il grande coinvolgimento emotivo.

«Nonostante il disagio, l’ansia e l’intima sofferenza per le condizioni di salute di  fondatore della Confraternita e Presidente della Federazione Regionale delle Misericordie, conoscendo la sensibilità, l’impegno, l’onestà morale e il suo generoso altruismo, si è voluto rispettare l’impegno assunto.

Una lunga scia di palloncini rosa, ha segnato il percorso che va dalla piazza De Sanctis alla sede della Pro Loco.
Dalle prime ore del pomeriggio fino a dopo le 20.30 sono state tantissime le donne che si sono presentate per controllo, per primo accesso, per medicazioni, per sciogliere dubbi e perplessità.
Sono state oltre 100 le donne che hanno fatto visita medica, presentato esami, chiarito dubbi e perplessità.
Oltre cento donne, prenotate per tempo, a cui si sono aggiunte altre per controlli o medicazioni, sono state accolte in ambiente confortevole, ricevute con garbo e cortesia, per le visite senologica gratuite.
Tra anamnesi ed informazioni, nel rigoroso rispetto della privacy, mamme, nonne, ragazze, alcune accompagnate da familiari, hanno attraversato il Centro Storico di Sant’Angelo, affidando la ricerca di risposte a dubbi e perplessità, alla professionalità dell’equipe di alto livello presieduta dal dott. Carlo Iannace Direttore dell’U.O.C.”Breast Unit” dell’A.R.O.N.”Moscati “di Avellino.

Il successo del primo appuntamento santangiolese del 2024, con la partecipazione di oltre 100 donne, con l’interesse suscitato, ha fatto assumere, da parte degli organizzatori e promotori, l’impegno a continuare l’azione di prevenzione, allargando o estendendo l’invito anche agli uomini, in quanto cresce anche per quest’ultimi l’attenzione per l’apparato ghiandolare mammario.

I volontari della Confraternita della Misericordia di Sant’Angelo, pur con animo triste per le condizioni del loro protagonista Gabriele Lucido, interpretando sempre al meglio la sua testimonianza, hanno assicurato la loro presenza con un gazzebo della solidarietà e sostegno all’AIRC per la lotta al Tumore, con la Campagna “Affrontiamo il Cancro insieme ” con le Arance, per raccogliere fondi e donazioni.

La Pro Loco ha assicurato oltre alla disponibilità dei locali della, ogni tipo di accortezza ed attenzione, anche un buffet con bibite e dolci come ristoro.
La notevole partecipazione è l’interesse sucitato dalla iniziativa, ha soddisfatto in primo luogo il variegato mondo delle donne, gli organizzatori locali l’AMDOS Alta Irpinia, la Confraternita della Misericordia, la Pro Loco di Sant’Angelo dei Lombardi, l’equipe ed il Dott. Carlo Iannace, che dopo tutte le visite e consulenze, instancabile e disponibile alla fine si è intrattenuto con tutti gli organizzatori per l’esame delle visite, per le problematiche e le iniziative da fare nei prossimi giorni».