Problemi idrici a Guardia, Andretta e Morra De Sanctis. Aqp al lavoro

0
266

A causa di una rottura improvvisa sulla condotta adduttrice al serbatoio di riserva a servizio dell’abitato di Guardia dei Lombardi i tecnici di Acquedotto Pugliese stanno eseguendo un delicato intervento di ricerca e di riparazione che proseguirà per tutta la giornata. Per consentire i lavori, sarà necessario ridurre temporaneamente la normale pressione idrica nelle reti che alimentano in particolare l’abitato di Guardia dei Lombardi (AV). I disagi potrebbero essere avvertiti soprattutto negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo. I tecnici di Acquedotto Pugliese lavoreranno ininterrottamente fino al ripristino del regolare servizio, che dovrebbe avvenire presumibilmente entro la tarda serata odierna. Al fine di limitare gli eventuali disservizi, Acquedotto Pugliese ha disposto, per la fornitura integrativa di acqua, un’autobotte che è stata dislocata in piazza Vittoria. Lo stesso problema si è verificato per il comune di Andretta, dove pure è stato necessario ridurre temporaneamente la normale pressione idrica nelle reti che alimentano in particolare l’abitato di Andretta. I disagi potrebbero essere avvertiti soprattutto negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo. Al fine di limitare gli eventuali disservizi, Acquedotto Pugliese ha disposto, per la fornitura integrativa di acqua, delle autobotti che sono state dislocate Piazza dei Caduti ed in Piazza Ragazzi del 99. Acquedotto Pugliese raccomanda i residenti dell’area interessata di razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dall’interruzione idrica. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi.   Stesso problema a Morra De Sanctis, dove, per la fornitura integrativa di acqua, un’autobotte è stata dislocata in piazza Francesco de Sanctis. Acquedotto Pugliese raccomanda i residenti dell’area interessata di razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dall’interruzione idrica. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi.