Provinciali, Pizza: “Sosteniamo Buonopane con determinazione e senza ambiguità”

0
364

Avellino – “Le elezioni provinciali dello scorso dicembre hanno rappresentato una vicenda politicamente rilevante ed è intorno a questo principio, quello del primato della politica, che si è costruito il percorso che ha portato alla candidatura alla presidenza di Rizieri Buonopane, sindaco di Montella, un percorso che ha ribadito come il Pd sia e sappia essere riferimento politico saldo, in grado di costruire una prospettiva di centrosinistra, un campo largo in cui trovino spazio movimenti e partiti politici . E’ stata una scelta coraggiosa. E’ stata una scelta ragionata. Perché l’obiettivo era quello di stanare pratiche consociative, di boicottare l’indistinto politico come paravento di gestioni opache. La vittoria di Buonopane è stata il coronamento di questo percorso. Ora, per questioni che non attengono alla politica, ma alla giustizia amministrativa, ci troviamo di fronte alla necessità di ripetere parzialmente quel turno elettorale. Oggi ancor di più, alla luce dei passaggi congressuali che hanno legittimato i nostri organismi in una cornice unitaria, il Pd d’Irpinia ha il dovere di accompagnare i propri amministratori in questo turno che sarà senza dubbio confermativo di quella volontà già espressa con chiarezza lo scorso dicembre“, è quanto dichiara Nello Pizza, segretario provinciale del Partito Democratico di Avellino che oggi, presso la sede di via Tagliamento ad Avellino, ha riunito gli amministratori che si riconoscono nel Pd e che sono coinvolti nella ripetizione delle elezioni provinciali, nei Comuni di fascia D e di fascia B,  che si svolgerà il prossimo 11 giugno. All’incontro hanno preso parte il sindaco di Montella, candidato alla presidenza della Provincia di Avellino, Rizieri Buonopane, ed il sindaco di Monteforte Irpino, vice presidente dell’amministrazione provinciale di Avellino, Costantino Giordano.

Abbiamo avvertito la necessità di spiegare – ha aggiunto Pizza – l’importanza di questo voto che dovrà essere chiaro e netto per dare ulteriore forza al presidente Buonopane. Non possiamo nascondere che in questi mesi la spada di Damocle del ricorso abbia creato intorno alla Provincia un alone di incertezza che ora deve essere squarciato. Da qui la volontà chiarissima della segreteria provinciale di sostenere con assoluta determinazione il presidente Buonpane, mobilitando i propri amministratori, illustrando le ragioni di questa scelta, dando evidenza alla qualità dell’azione istituzionale ed amministrativa espressa in questi mesi dal sindaco di Montella. E’ indubbio che la Provincia, pur essendo ente di secondo livello e pur essendo stata ridisegnata da un provvedimento legislativo infelice, rappresenti un importante presidio sul territorio, uno spazio di confronto e di programmazione dei nostri enti locali“.

Dare – così conclude il segretario Pizza – fiducia in maniera coesa e senza ambiguità a Rino Buonopane significa far prevalere nuovamente la politica sull’indistinto, ma significa anche garantire continuità amministrativa. Sul fronte dell’edilizia scolastica, della viabilità, ma anche della pianificazione territoriale e della promozione culturale, in questi mesi sono stati espresse idee e proposte innovative attraverso un metodo improntato alla coesione e al confronto con tutti gli attori presenti sul territorio, le organizzazioni di categoria, i sindacati, le associazioni datoriali. E’ la conferma di una guida innovativa e capace di stare al passo con i tempi, una guida che merita di essere confermata senza doppiogiochismo e senza tentennamenti“.