Puc, il preliminare: Ariano disegna il futuro dalla stazione Hirpinia

0
561

ARIANO – E’ stato redatto il progetto  preliminare della variante al Puc nell’ottica della stazione Hirpinia. Prevede tutto ciò che è stato indicato, sono state infatti individuate le aree che saranno a disposizione per il terziario, per il parco fluviale, per i servizi. Prevista anche un’area per l’università e naturalmente  anche per il Mercato Ortofrutticolo, il Movu. C’è tutto, tranne le residenze private. Ora il documento passa alla valutazione della maggioranza, e poi dei vari gruppi di minoranza. Dopo questi passaggi si dovrebbe aprire la discussione e il confronto con le  associazioni territoriali e di settore, confronto che potrebbe avvenire tra un mese circa.   Importante  la parte relativa ai servizi che dovrebbero attrarre anche i territori vicini. Si cerca di costruire intorno alla stazione Hirpinia una serie di attività partendo dal presupposto che essa debba registrare la presenza di un buon flusso di pendolari. La variante al Puc prova a creare le condizioni per rendere attrattiva l’area e promuovere la grande infrastruttura. I tempi non sono lunghi, entro giugno bisogna approvare il documento prima con delibera di giunta, e poi di consiglio. Anche tenendo presente eventuali osservazioni da recepire.