“Quante proposte roboanti e fantasiose, mesi dopo la proposta di Conte sull’Energy Recovery Fund”

0
420
“Ora tutti a spararla grossa sul caro bollette, con le proposte più roboanti, estreme e fantasiose e slogan a casaccio.  Vale la pena ricordare giorno ora e luogo della prima proposta avanzata sul caro bollette: l’Energy Recovery Fund.  E la proposta fu avanzata da
Giuseppe Conte in qualità di leader del MoVimento 5 Stelle , il 4 marzo 2022! Oggi siamo a fine agosto e gli altri partiti hanno impiegato mesi e la campagna elettorale per giungere alla nostra stessa conclusione: occorreva agire per tempo per attrezzarsi contro la tempesta del caro energia in arrivo. Tra l’altro si tratta dell’unica proposta credibile perché arriva da un leader che già portato a casa le risorse del Recovery Fund, cioè il PNRR, sul quale tutti i partiti politici oggi fanno campagna elettorale. Viene quasi da credere che chi poi ha scelto di tradire il M5S forse abbia proprio boicottato dall’interno questa misura…”.

E’ quanto scrive sui social il sottosegretario Sibilia.