Quelle come me….dal sentimento del potere al potere del sentimento, lo sguardo di Virtuoso nella giornata contro la violenza sulle donne

0
388

Domenica 26 novembre, alle 18.30, presso l’ex cinema Eliseo, l’associazione culturale Archeoclub d’Italia Avellino presenta “Quelle come me…Dal sentimento del potere al potere del sentimento”, evento culturale centrato sulla mostra dell’artista Dorotea Virtuoso e organizzato in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” del 25 novembre.

La mostra, allestita da Tina Sprintoso e intitolata “I Volti di Dorotea”, intende mettere in luce i vari aspetti del femminile, toccando con profonda sensibilità le delicate dinamiche di un universo archetipico e dando voce a quella parte di noi che resta talora nell’ombra.

La manifestazione vuole configurarsi come un momento di riflessione e sensibilizzazione che, partendo dalle opere dell’artista Virtuoso, si dipanerà attraverso molteplici canali, quali la poesia, la musica, il teatro, per dare avvio a un confronto sul tema cui parteciperanno numerosissimi ospiti. Prenderanno parte all’evento, al fianco di Archeoclub, la prestigiosa Accademia dei Dogliosi presieduta da Fiorentino Vecchiarelli, e la Comunità degli Ucraini Irpini con una sua delegazione.

Interverranno il vice Sindaco, Laura Nargi; la prof.ssa Ilenia D’Oria, presidente dell’Archeoclub di Avellino;Fiorentino Vecchiarelli, presidente dell’Accademia dei Dogliosi; il criminologo investigativo Salvatore Pignataro; Paolo Matarazzo; la giornalista Stefania Marotti; la prof.ssa Ilde Rampino; la sociologa Maria Ronca, presidente dell’associazione “Il Bucaneve”; la prof.ssa Elena Opromolla; la poetessa Monia Gaita; la dirigente Mirella Napodano; la giornalista e scrittrice Eleonora Davide; la poetessa e scrittrice Assunta Panza; l’artista e poeta Raffaele Della Fera; la prof.ssa Agostina Spagnuolo. Parteciperà l’attrice Angelina Martino con un pregevole contributo recitativo. Nel corso della serata verrà presentato il Movimento irpino antiviolenza, istituito dall’avvocato Emanuela Sica e dalla docente Rita Nicastro, che racconteranno il progetto e il percorso di Mia

Le musiche e la voce di Angela Ruggiero e della cantante Sonia De Francesco faranno da sfondo a un momento emotivamente forte, la pianista prof.ssa Elsa Nigro accompagnerà al piano le riflessioni e gli interventi.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di condividere uno spazio emotivo, sociale e culturale volto all’ascolto, alla sensibilizzazione e alla riflessione attenta sulla dimensione emozionale di ciascuno di noi.