Querelle stadio, l’ass. Valentino: “Concediamo 15 giorni, chi non paga va via”

0
1028

Si riapre la questione tra l’Avellino e il Comune riguardante i canoni di locazione dello stadio Partenio-Lombardi. Ai microfoni di SportChannel214 ha parlato l’assessore al Patrimonio del Comune di Avellino Paola Valentino che ha chiarito: “I lavori invocati da Taccone sono stati conteggiati in maniera definitiva e quindi la nota questione del dare ed avere dovrebbe essere chiusa. Circa 240 mila euro sono stati calcolati dal settore dei Lavori Pubblici, mentre 53 mila euro dal settore Patrimonio. La società dovrebbe dare ancora al Comune circa 600 mila euro, a questo andrebbe tolto il calcolo del manto erboso perchè l’erba non è ancora cresciuta. I calcoli finali sono questi e non abbiamo altro da aggiungere”.

Secondo l’assessore l’Avellino non avrebbe pagato la rata di febbraio: “Per fortuna Taccone miracolosamente ha onorato una rata. Quella di febbraio non è stata pagata, per i canoni 2017/2018. Ci era stato promesso che sarebbero state pagate mensilmente, ma così non è stato. Chi non onora quanto dovuto deve andare via. L’Avellino deve pagare entro 15 giorni, in alternativa si arriverà alla revoca della convenzione”.