Raccolta differenziata, la lettera del Comandante Arvonio

0
679

“Caro cittadino, anzi no, caro incivile… non credo che la tua azione sia una sfida alle istituzioni, credo sia solo ignoranza, dettata non so da cosa, forse dal menefreghismo e dalla approssimazione o dall’arroganza…. Nella tua città, e non puoi non saperlo, è partita dal 4 dicembre 2017 la raccolta differenziata porta a porta, e basterebbe porre un po’ di attenzione per sapere quando e come depositare i rifiuti, davanti alla tua abitazione… Perché non utilizzi i servizi che noi ti offriamo? Non ti sembra che per il decoro e l’immagine di questa città, sia una cosa giusta? Potremo dire a tutti di abitare in una città civile e ne guadagneremo tutti, e se vi sono dei problemi nella raccolta dei rifiuti bisogna parlare e non abbandonarli in giro… Non sarà certo la contravvenzione a cambiare il tuo essere… ma spero di averti chiarito le idee. Noi siamo i cittadini che amiamo la città”.

Queste le parole della lettera spedita dal comandante della municipale di Avellino Michele Arvonio, contro coloro che inquinano e non hanno cura per la propria città.