Renzi: mi candido alle Europee. Il mio giro comincia da Avellino, simbolo di un riscatto possibile

L'annuncio dell'ex presidente del Consiglio e presidente di Italia Viva, che venerdì, sabato e domenica sarà impegnato alla Leopolda

0
775

Elezioni europee, l’annuncio lo dà Matteo Renzi sui social: “Mancano 100 giorni alle elezioni che decideranno il futuro dell’Europa. Io mi candido, in tutte e cinque le circoscrizioni. Ci metto la faccia. Non mi tiro indietro. Perché è tempo di scelte forti, è tempo di uomini e donne forti”. Lo scrive il leader di Italia Viva Matteo Renzi nella sua Enews, aggiungendo che “l’Europa ha bisogno di politici, non di tecnici. Di politici, non di influencer” e che “per queste Europee è il momento di fare una scelta di coraggio, di futuro, di politica”.

L’ex presidente del Consiglio scrive ancora:”Davvero vogliamo lasciare l’Europa ai sovranisti di estrema destra o ai populisti di estrema sinistra? Domani inizierò la mia campagna andando in un luogo particolare: Londra. Sì, parto dal Paese che è uscito dall’Europa. Parto da Londra per dire che senza Europa si sta peggio che con l’Europa. Noi vogliamo cambiare l’Europa, non vogliamo uscire dall’Europa. Per questo cominciamo da Londra” e poi “venerdì, sabato, domenica prossima saremo a casa, alla Leopolda”.
E ancora:  “Partiremo, dopo la Leopolda, per un viaggio in tutte e cento le province, come nel 2012.  Toccheremo come prima provincia Avellino. E’ il simbolo di un riscatto possibile, di una terra che va rimessa al centro delle politiche europee, di un luogo che deve tornare a crescere con infrastrutture e investimenti”.

L’ultima provincia da visitare, a giugno, sarà Lodi, “l’epicentro del Covid – ricorda il presidente di Italia Viva- laddove tutto è cominciato, là finiremo una campagna in cui la richiesta del Mes sanitario sarà solo una parte delle nostre proposte sulla sanità”.