Ripreso dalle telecamere mentre abbandona due cuccioli di cane

0
590

Un’utilitaria arriva nel parcheggio di un centro commerciale; scende un uomo che apre il bagagliaio dell’auto e, dopo aver buttato alcune buste d’immondizia, prende i due cuccioli di cane e li adagia vicino ai cassonetti dei rifiuti. Quindi si rimette alla guida dell’auto e si allontana, rincorso per qualche decina di metri da quelle povere bestiole.

Questo il contenuto del video acquisito dai Carabinieri della Stazione Forestale di Lioni, allertati da un passante che, notato i due cuccioli abbandonati, non ha esitato a contattare il 112.

L’analisi delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza ha portato quindi i Carabinieri all’identificazione del soggetto: si tratta di un 62enne del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine.

Per lui è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, ritenuto responsabile del reato di Abbandono di animali.

I due cuccioli, di razza meticcia, sono stati visitati da personale sanitario dell’ASL e microchippati: dopo l’affido temporaneo al direttore del centro commerciale, sono stati dati in adozione a una famiglia del posto.

L’abbandono di animali, oltre a rappresentare un gesto di assoluta inciviltà e arretratezza culturale, è punito dall’articolo 727 del Codice Penale, con l’arresto sino a un anno o l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro. È importante incentivare nel cittadino condotte eticamente corrette attraverso la lotta all’insensibilità, al cinismo e alla crudeltà nei confronti degli animali e diffondere la cultura responsabile della cura dell’animale.