Risorse PNRR: “Avviso Pubblico aree interne per promuovere soluzioni a problemi di disagio e fragilità sociale”

0
520

500 milioni di euro a valere sulla Missione 5 “Inclusione e Coesione” del PNRR, per di Proposte di intervento atte a potenziare i servizi e le infrastrutture sociali di comunità delle aree interne con Comuni fino a 5.000 abitanti, le domande vanno presentate entro il 16 maggio 2022, gli interventi dovranno concludersi entro il termine del 30 giugno 2025.

Un’altra occasione per recuperare il protagonismo del Territorio, una possibilità che le comunità dell’Irpinia e del Sannio non possono perdere, quindi Comuni, Enti e Società vanno sollecitati e supportate per aderire presto e bene al bando, che potrebbe ridisegnare l’offerta dei servizi e delle infrastrutture sociali. Questa la dichiarazione del Segretario Uil Luigi Simeone.

Sono ammissibili anche progetti che abbiano ad oggetto: – Lavori pubblici (infrastrutture sociali, scolastiche, sanitarie e abitative, sport e arredo urbano ecc..); – Forniture di beni e/o servizi (infrastrutture e trasporti urbani, piste ciclabili); – Lavori pubblici e forniture di beni e/o servizi (assistenza sociale, servizi anziani e infanzia ecc..).

Possono partecipare al bando attraverso proposte progettuali: i Comuni delle Aree Interne anche in forma associata; Enti pubblici del settore Sanitario le cui attività ricadano nel territorio dei Comuni delle Aree Interne; altri soggetti pubblici la cui proposta progettuale preveda attività che si svolgano nel territorio del Comune dell’Area interna.

Nei prossimi giorni ribadiremo unitariamente l’urgenza di un incontro con Provincia, Comune Capoluogo e soprattutto ASL e Società di gestione dei servizi pubblici, per verificare, sollecitare e sostenere l’adesione dei singoli soggetti e in associazione al bando, per un’occasione che non va sprecata.