Risorse Ue, il ministro Fitto incontra i sindaci campani: “De Luca vuole fare tutto lui”. Mastella avverte: “Il governatore non personalizzi la lotta”

0
464

Anci Campania ha incontrato ieri  mattina a Palazzo Chigi,  il ministro per le Politiche di Coesione, Raffaele Fitto. La delegazione di Anci Campania era guidata dal presidente Carlo Marino, con la partecipazione dei vicepresidenti – Antonio Del Giudice, Massimo Pelliccia e Luigi Carbone – del segretario generale Nello D’Auria, del coordinatore Piccoli Comuni, Stefano Pisani e del sindaco di Benevento, Clemente Mastella.

L’Anci Campania ha apprezzato la cortesia istituzionale del ministro Fitto e la sua disponibilità a ricevere, in modo sollecito, la delegazione dei sindaci campani.

Nel corso di un lungo e pacato incontro, il presidente Marino ha ribadito la richiesta al Governo di garantire le risorse del FSC, fondamentali per chiudere le opere della programmazione 2014-2020, per avviare il Programma 2021-2027, per finanziare le infrastrutture stradali e le attività culturali. La delegazione  ha ricordato al ministro Fitto che i ritardi nell’erogazione del FSC rendono particolarmente sofferenti centinaia di Comuni, soprattutto piccoli, che rischiano il dissesto e contenzioni con le ditte. Inoltre  ha chiesto con forza al ministro per la Coesione la riapertura del tavolo tecnico con la Regione Campania per arrivare, in tempi rapidi e certi, all’Accordo di Coesione.

Il ministro Fitto ha rappresentato la posizione del Ministero, ricordando che il tavolo tecnico resta comunque aperto e finalizzato all’accordo. Anci Campania ha preso atto della posizione del ministro a cui ha ricordato che venerdì (domani, 16 febbraio) i sindaci della Campania saranno in piazza dei Santi Apostoli a Roma per un’iniziativa bipartisan affinché si arrivi presto a una sintesi istituzionale, tra Governo e Regione Campania, come sta avvenendo, proprio il 16 febbraio, con la Regione Calabria e in passato con altre Regioni del Nord e del Centro. Affinché si arrivi presto alla sottoscrizione dell’accordo di coesione tra Governo e Regione.

Durante l’incontro  il ministro Fitto  ha fatto  chiarezza sulla situazione.    “Le risorse ci sono.  Bisogna solo firmare.  Ma è difficile arrivare ad un accordo con chi non siede al tavolo. De Luca lo diserta. E pensa ad alzare il livello dello scontro con il Governo. Il governatore  campano vuole fare tutto lui. gli altri presidenti hanmo consultato i sindaci”

Alla manifestazione di domani ci sarà Mastella, che era nella delegazione anci che ha incontrato Fitto, in quanto sindaco di comune capoluogo. Il sindaco sannita avverte: “E’ il momento di dire basta alle guerre puniche perchè i comuni sono frustrati perchè non srrivano risorse”. Poi si sofferma sull’atteggiamento di De Luca avverte: “Il governatore non personalizzi la lotta perchè dando questa idea si viene valutati in maniera diversa. De Luca dovrebbe dire a Fitto: vediamoci e risolviamo”.