Ritorna ” Puozzi Passa’ p’a Pratala”, il festival irpino di musica popolare

0
531

 

Suoni, tradizioni e divertimento: ritorna Puozzi Passa’ p’a Pratala, il festival irpino di musica popolare. Un appuntamento da segnare in agenda e da non perdere: dall’8 al 10 luglio il corso principale di Pratola Serra ospiterà artisti internazionali, gruppi itineranti, ma anche mostre, esposizioni e tanti stands enogastronomici, con i migliori prodotti della nostra terra.
Ad inaugurare l’ottava edizione dell’evento venerdì 8 luglio saranno i suoni salentini dei Mascarimirì, il gruppo di Muro Leccese che oggi rappresenta il punto più innovativo della Pizzica Pizzica Salentina. Sabato 9 salperà in terra irpina la BandAdriatica che da anni infiamma le piazze di mezza Europa. A partire dal pomeriggio, alle ore 18, infiammeranno il palco con la loro musica, figlia del mare, e con l’energia vitale dei suoi componenti. Sabato sera, invece, toccherà ai padroni di casa: i Pratola Folk. Da anni simbolo e manifesto della migliore tradizione di musica popolare della nostra amata terra, il gruppo pratolano è pronto a far festa cantando e danzando al ritmo irrefrenabile delle sue tammorre.
A chiudere in bellezza l’ottava edizione del festival sarà un gruppo multietnico che viene dal rinnovato successo del concerto del 1° Maggio a Roma: i Med Free Orkestra. Cinque Paesi diversi, tre continenti, un’ensemble multietnica di sedici musicisti da varie aree del sud del mondo, colore e calore: la Med Free Orkestra è tutto questo e molto altro.
Oltre alle migliori selezioni musicali di musica popolare, Puozzi offrirà al suo pubblico anche arte e cultura con mostre fotografiche e di pittura. Non mancheranno poi sapori e odori della nostra terra: la migliore cucina tradizionale con suoi prodotti genuini made in Irpinia.
Il tutto, come sempre, sarà accompagnato dall’atmosfera suggestiva dei suoni e dei balli dei diversi gruppi itineranti: dai Malamente a La Banda del Bukò fino al rock’n roll corner degli Stragatti; ma anche I Viandanti e I Vecchi Leoni della Giuglianese con i Sanacore e i Pig Band.