S.Angelo dei Lombardi: un anno di Dmo Irpinia, guardando al futuro del turismo

0
262

Si terrà sabato 6 aprile 2024, a partire dalle 10:30, presso il Centro Sociale Don Bruno Mariani – Sala teatrale di Sant’Angelo dei Lombardi l’evento “1 anno di DMO IRPINIA”.

Sarà l’occasione per ripercorrere i traguardi raggiunti da DMO Irpinia Montagna d’Amare e le sfide affrontate a un anno dalla sua costituzione con le presentazioni tenutesi a Serino e a Lacedonia il 4 e il 5 marzo 2023, ma sarà anche motivo per gettare le basi di progetti futuri. L’evento sarà introdotto da Vincenzo Castaldo, presidente DMO Irpinia, con i saluti istituzionali di Rizieri Buonopane, presidente della Provincia di Avellino e di Rosanna Repole, sindaco di Sant’Angelo dei Lombardi e presidente Città dell’Alta Irpinia, con cui DMO Irpinia sta lavorando per la creazione di un percorso utile alla stesura di un piano strategico per la governance a supporto della valorizzazione delle radici, delle comunità e dell’identità territoriale.

A Emanuela Sica, destination manager DMO Irpinia Montagna d’Amare, spetterà il compito di presentare un primo bilancio della DMO dopo un anno di attività e di introdurre il “Festival delle Radici”, che rientra nel progetto “TURISMO DELLE RADICI” del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Il Festival si porrà come un progetto delle comunità, volto a sviluppare il racconto del legame tra luoghi e persone con l’obiettivo di tutelare, promuovere e sviluppare i piccoli Paesi e le loro Comunità.

Nel corso della mattinata si alterneranno gli interventi e le esperienze di Adriana Lomazzo, imprenditrice dell’Azienda agricola casearia Pisacreta di Volturara Irpina, Emilia Di Girolamo, direttrice del MAVV (Museo del Vino, dell’Arte e della Vite) di Portici, e Antonio Di Conza, sindaco di Lacedonia.

A chiudere i lavori, invece, sarà Felice Casucci, assessore Turismo Regione Campania.

 A questo momento di confronto sono invitati tutti i professionisti del turismo del territorio irpino.