Sacripanti: “Complimenti a Cantù che non ha mai mollato”

0
353

 

Visi cupi per la Sidigas Avellino che cede il passo alla Red October Cantù in casa brianzola. Rammaricato coach Sacripanti analizza le criticità del match: “Complimenti a Cantù che possiede giocatori di grande talento, sono stati in grado di punirci trovando dei grandi canestri individuali. Abbiamo giocato male nel primo e nel quarto periodo e questo ci è costato la partita. Non dovevamo prendere così tanti punti, specialmente da parte di Johnson. Non siamo riusciti a concretizzare i giochi offensivi calando d’intensità subito dopo il +10. Cantù non ha mai perso la speranza credendoci fino alla fine, sono stati più coraggiosi di noi. Questa sconfitta brucia perchè fino alla fine pensavo che potessimo farcela. Dobbiamo imparare a difendere meglio con maggiore continuità e intensità, inoltre, serve l’apporto di tutti i giocatori. Ora non ci resta altro che voltare pagina il più velocemente possibile per concentrarci al meglio sulla gara di Champions League contro Strasburgo.”