Saluto romano ad Acca Larenzia, tra gli indagati anche persone di Avellino

0
361

Ci sarebbero anche persone provenienti da Avellino tra i manifestanti identificati dalla Digos della Questura di Roma per il saluto romano durante la commemorazione dei due giovani del Fronte della Gioventù, Franco Bigonzetti e Francesco Ciavatta, uccisi il sette gennaio 1978 a via Acca Larenzia, Roma.

Oltre ai soggetti avellinesi identificati e denunciati, ci sarebbero anche attivisti di Caserta, Napoli e Forlì, che si aggiungono agli altri già indagati. In tutto, sono diciannove, ad ora, le persone identificate e segnalate all’autorità giudiziaria, ma le indagini vanno avanti, anche grazie alla collaborazione delle altre Questure italiane.