San Mango sul Calore, l’amministrazione risponde agli avversari politici

0
544

L’Amministrazione comunale di San Mango sul Calore,
all’unisono con la nuova lista “Uniti per San Mango”
capeggiata dall’attuale vice sindaco Teodoro Boccuzzi,
è costretta a rispondere alle bugie e sciocchezze che
sta sciorinando il capolista della lista avversaria. Il
signor De Blasi, che non vive più a San Mango da anni,
non conosce la realtà locale, ma, aizzato da qualche
millantatore di professione, ha iniziato ad occuparsi
del bilancio del Comune. Venendo al disavanzo
accertato con la deliberazione di Consiglio comunale
n. 10 del 27.07.2020, si precisa che non è un deficit
derivante da sprechi o spese folli, ma è un disavanzo
che deriva da un accantonamento obbligatorio che il
Comune è stato costretto a fare in rapporto ai crediti
di dubbia esigibilità. Si ritiene opportuno sottolineare
che tale disavanzo è quasi totalmente ascrivibile alla
Società Primula, concessionaria del Villaggio Santo
Stefano, verso la quale il Comune di San Mango sul
Calore vanta un credito di un importo addirittura
superiore al disavanzo. In considerazione di quanto
innanzi esposto, l’Amministrazione ha messo in campo
tutte le procedure per la riscossione coattiva di tale
credito. In seguito ad azioni legali intraprese nei
confronti del debitore, ad oggi il comune è rientrato
nuovamente in possesso del bene.
Inoltre l’introduzione di nuove regole contabili, che
hanno imposto un accantonamento molto più elevato,
ha generato dei deficit strutturali in molti Comuni, a
tal fine il Governo ha emanato una legge che ha
permesso la ristrutturazione di questo tipo di
disavanzo in 15 anni.
Il piano di rientro andrà rivisto nel corso degli anni
proprio in funzione dell’azione di recupero dei crediti
del Comune, nel solco di una linea già tracciata, che nei
prossimi anni sarà sempre più intensificata.
Per quanto riguarda poi la notizia di una presunta
multa ricevuta dall’Amministrazione, si precisa che si
tratta di una vera e propria menzogna, tipica della
storia politica dei promotori della lista avversaria,
finalizzata a creare solo inutile allarmismo e panico
nella cittadinanza.
Alsignor De Blasi ed anche a qualche suo fan, vogliamo
ricordare i risultati ottenuti da questa
Amministrazione nel settore economico finanziario: la
nostra pressione fiscale è stata mantenuta ai minimi.
Invitiamo a tal proposito il capolista avversario a
confrontare le aliquote IMU e TASI del nostro Comune
con quelle dei Comuni limitrofi. L’Amministrazione si è
impegnata anche nell’attività di recupero dei crediti,
già iniziata con la giunta del compianto sindaco
Teodoro De Blasi (recupero IMU centrale
idroelettrica), ha continuato con il recupero IVA e IRAP
riferiti agli anni pregressi e, a breve, recupererà anche
i canoni rivieraschi, sempre legati alla centrale
idroelettrica, che serviranno a ripianare parte del
disavanzo.
Il De Blasi continua a dire sciocchezze quando parla
degli incarichi conferiti dall’Amministrazione uscente.
Consigliamo all’aspirante Sindaco di chiedere lumi al
vero promotore della sua lista, che è bene informato
sull’argomento.
Nel prosieguo della campagna elettorale
comunicheremo alla popolazione, ed anche al poco
attento De Blasi, tutti i finanziamenti di cui è stata
beneficiaria questa Amministrazione, che ha utilizzato
e utilizzerà per la realizzazione di importanti opere
pubbliche.
Ci auguriamo che questa campagna elettorale possa
essere improntata alla correttezza e al rispetto delle
persone, che hanno da sempre caratterizzato la
nostra azione amministrativa.
Infine cogliamo l’occasione per ringraziare tutta la
cittadinanza per i numerosi attestati di stima nei nostri
confronti, nella certezza che alle prossime elezioni del
20 e 21 settembre ci dimostrerà il suo affetto con un
ampio consenso.

Comunicato Stampa