Sanità, Iodice interroga De Luca su assenza medico di base Tufo e Torrioni

0
423

È stata presentata questa mattina, dalla consigliera regionale di Noi Campani, Maria Luigia Iodice, una interrogazione al presidente della Giunta regionale della Campania, in qualità di assessore alla sanità, circa la carenza ed assenza del servizio assicurato dai medici di base, sul territorio dell’Asl di Avellino.
La consigliera regionale ha scritto nel testo dell’atto di sindacato ispettivo “se l’Asl di Avellino ha provveduto a comunicare alla Regione le carenze dei medici di medicina generale in riferimento al proprio territorio di competenza per l’anno 2020, nella fattispecie per i comuni di Tufo e Torrioni”.
Iodice ha chiesto di sapere “se non sia opportuno intervenire presso l’Azienda sanitaria irpina per rafforzare la medicina di base in particolare per le piccole comunità di montagna che potrebbero subire gravi conseguenza per l’inasprimento della pandemia”.
Infine, è stato richiesto al presidente De Luca, nelle vesti di assessore alla sanità, “se ritenga opportuno procedere alla pubblicazione dei bandi l’assegnazione degli incarichi vacanti di assistenza primaria per l’anno 2020”.
L’interrogazione è stata sollecitata dalla segreteria provinciale irpina di Noi Campani anche su segnalazione degli amministratori dei comuni di Tufo e Torrioni, le cui comunità si trovano a non avere la disponibilità di un medico di base a cui i cittadini possono affidarsi per le prime cure. “L’emergenza da Covid-19 -conclude la consigliera regionale Iodice – impone un rafforzamento della medicina territoriale, proprio a partire dai medici di base che sono il primo front-office sanitario dei cittadini”.