Sconfitta per la Scandone sul campo dell’Action Now Monopoli

0
485

Nella nona giornata del girone di ritorno del campionato di serie B Interregionale, la Scandone Avellino esce sconfitta dalla tendostruttura di Monopoli con il punteggio 88-82 dopo una partita dominata dal team pugliese che ha mostrato in lungo e in largo tutto il suo potenziale, guidato in modo sublime da Laquintana, autore di una prestazione super chiusa con 33 punti.

Match che non è stato mai in discussione: troppo forti, più lunghi ed esperti gli uomini di coach Antonio Paternoster che hanno azzannato sin da subito la gara approfittando anche di un roster avellinese a mezzo servizio visti ancora gli infortuni di Sanchez e D’Offizi. Monopoli sale così a 26 punti in classifica, consolidando la terza piazza d’onore; i lupi scendono al sesto posto restando appaiati a quota 22 punti.

Al pronti via Scandone Avellino ancora senza Sanchez, costretto ai box ancora per un po’ di tempo per un edema osseo al malleolo presentatosi in seguito alla distorsione alla caviglia e D’Offizi; Monopoli che può invece contare sulla presenza tra le sue fila di Valerio Amoroso, vecchia conoscenza della nazionale italiana con i suoi trascorsi in quel di Montegranaro, Teramo e Bologna. Il pivot napoletano si è aggregato al roster pugliese agli inizi di gennaio ed è diventato già un fattore determinante.

Buona partenza dei padroni di casa con Venga che inizia subito un bel confronto sotto le plance con Cianci e Pichi. Avellino risponde con Soliani e Bianco. La guardia salernitana della Scandone con 9 punti di fila fa registrare il primo vantaggio dei lupi che chiudono il primo quarto avanti 26- 29.

Secondo quarto che si apre con una tripla di Scolpini che entra subito nel modo migliore nelle rotazioni del team di Sanfilippo.
Amoroso e Bini approfittano di qualche palla persa di troppo in casa Avellino per riportare subito i padroni di casa alla conduzione del match. Fallo tecnico alla panchina irpina per proteste in seguito ad un fallo non fischiato a Trapani. Tre triple consecutive del solito Laquintana fissano il massimo vantaggio dei padroni di casa sul finire del quarto: +9 Monopoli: 48-39. Laquintana un fattore determinante fino ad ora: 23 punti realizzati sui 48 di squadra.

Terzo quarto che inizia sulla falsa riga del secondo. Il team avellinese non riesce ad arginare il talento di Laquintana che dalla lunga distanza è un cecchino infallibile; in attacco i lupi soffrono la fisicità del roster biancoazzurro e continuano ad essere imprecisi dai liberi. Monopoli incrementa il suo vantaggio toccando la doppia cifra: +12 al 25’. Bianco non è per niente intenzionato ad alzare in anticipo bandiera bianca e continua ad attaccare con decisione il canestro. Terzo periodo che va in archivio con il punteggio di 68-57
Ultimo periodo in cui la squadra monopolitana consolida il suo vantaggio lasciandosi andare anche ad ottime trame di gioco grazie ad Amoroso e a Bini.
La Scandone nel momento più difficile della gara, quando questa sembrava già finita, sfodera un parziale di 10-0 con Pichi e Bianco e ritorna a -3. Annese rispedisce indietro i lupi con una nuova tripla. È il secondo tecnico a coach Sanfilippo, con successiva espulsione, a pesare come un macigno. Monopoli riprende così in mano le redini del match e riesce a portarselo a casa senza troppi patemi nonostante l’ultimo sussulto biancoverde.
Risultato finale 88-82 per Monopoli e ottava vittoria di fila del team pugliese.

Coach Sanfilippo così commenta la gara: “Complimenti a Monopoli che ha fatto un’ottima gara offensiva, bravissimi i miei ragazzi che hanno provato a tenere botta fino all’ultimo. Questa volta parlo degli arbitri, mi sono sentito preso in giro dal commissario e dagli stessi direttori di gara. Non si è mai visto un coach espulso dopo aver fatto i complimenti ad un avversario. Parleremo di questo nelle sedi opportune. Sono molto arrabbiato e deluso”.

Prossimo match della squadra del patron Trasente sabato 10 Febbraio al Del Mauro, alle ore 20, contro Sveva Pallacanestro Lucera.

PARZIALI: 26-29; 22-10; 20-18; 20-25

TABELLINI: Scolpini 7, Bianco 27, Mazzagatti 6, Cianci 7, Soliani 16, Pichi 17, Trapani 2 NE: D’Offizi, Sanchez, Imbimbo