Scuola Viva, incontro programmatico tra Confartigianato Avellino e l’Istituto Comprensivo “Criscuoli”

0
382
Incontro preparatorio tra Confartigianato Avellino e l’Istituto Comprensivo “Criscuoli” di Sant’Angelo dei Lombardi per la programmazione del nuovo piano per “Scuola Viva”. Il progetto, giunto alla terza edizione, ha registrato notevole successo negli anni precedenti. Quest’anno una pianificazione nuova e interessante.  L’obiettivo base del progetto è di riavvicinare la scuola al mondo delle arti e dei mestieri. Su questa linea verranno organizzati laboratori di artigianato artistico in diversi settori che insistono sul territorio, quali la decorazione della ceramica, la scultura, l’intaglio ligneo, il ricamo e la tessitura. Saranno previste anche visite presso le botteghe di artigianato locale. Un momento di confronto per comprendere l’evoluzione dell’artigianato, dalle tradizionali lavorazioni alle produzioni moderne. Lo scopo è di salvaguardare il patrimonio culturale del territorio e di trasferirlo alle nuove generazioni.
“Abbiamo sempre registrato un notevole interesse tra i ragazzi – spiega Ettore Mocella, presidente di Confartigianato Avellino e Confartigianato Campania – Nelle varie fasi dei progetti abbiamo avuto modo di apprezzare il coinvolgimento dei giovani in attività che permettono all’Irpinia di essere presente su mercati nazionali ed internazionali, grazie a produzioni artistiche e di qualità. C’è bisogno di rispettare le tradizioni, ma anche di guardare alle innovazioni per essere al passo con i tempi. Su questo gli alunni, grazie al fondamentale supporto dei docenti e del dirigente Nicola Trunfio, ci seguono e si aprono a nuovi percorsi formativi e, perché no, professionali. Va ricordato, inoltre, che il piano realizzato dall’Istituto Criscuoli con il dirigente Trunfio è sempre stato premiato dalla Regione Campania, tanto da classificarsi tra i primi posti della graduatoria stilata dagli uffici competenti”.