Scuole elementari, aperte solo per gli alunni disabili. Cambio di rotta

0
737

Salvo  ogni  ulteriore determinazione in conseguenza  dell’andamento della situazione epidemiologica quotidianamente rilevata, con decorrenza dal 21 ottobre e fino al 30 ottobre 2020, è  confermata  la  sospensione  delle  attività  didattiche  in  presenza  per  le  scuole  primaria  e  secondaria,  fatta  eccezione  per  lo  svolgimento  delle  attività  destinate  agli  alunni  con  disabilità ovvero  con  disturbi  dello  spettro  autistico,  il  cui  svolgimento  in  presenza  è  consentito,  previa  valutazione  delle specifiche condizioni di contesto da parte  dell’Istituto scolastico.

È quanto si legge sull’ordinanza 82 della Regione Campania che conferma l’annunciato stop tra gli spostamenti interprovinciali, ma cambia rotta in merito alla scuola, che riapre dunque soltanto parzialmente.