Sequestrata temporaneamente una parte della piscina del Country

0
1428

Un infarto fulminante, forse, alla base del decesso di S.A., la 63enne originaria di Manocalzati ma residente in via Capozzi ad Avellino che, nella prima mattinata di ieri, 8 Luglio, è deceduta presso la piscina del Country Sport.

Inutili si sono rivelati i tempestivi soccorsi, effettuati prima da un medico che già si trovava all’interno dell’impianto, poi dai sanitari del 118.

Per l’impianto di Picarelli, limitatamente alla parte dove è avvenuto l’episodio, è stato intanto disposto il sequestro per accertare le precise circostanze che hanno portato alla morte della donna, che lascia un marito e tre figli. Ad essersi rivelato fatale, potrebbe essere stato uno sbalzo di temperatura o un incauto ingresso in acqua, subito dopo la colazione. Nulla di imputabile alla struttura.