Sequestrate sei stanze nella Reggia di Caserta

0
933
Calcinacci sul pavimento della Stanza delle Dame, dopo il crollo di una parte dell'intonaco nei pressi della finestra della sala, tra gli appartamenti storici della Reggia di Caserta. Nessuno tra i visitatori è rimasto ferito. La stanza è attigua a quella del bagno della regina. Caserta, 10 dicembre 2017. ANSA/UFFICIO STAMPA MIBACT

I carabinieri hanno posto sotto sequestro sei stanze degli appartamenti storici della Reggia di Caserta, tra cui la ‘sala delle dame’, dove domenica 10 dicembre si è verificato il crollo dell’intonaco dal soffitto del vano finestra. I sigilli sono stati apposti su ordine della procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere che già ieri aveva inviato la squadra di polizia giudiziaria dei vigili del fuoco per capire come fosse avvenuto il crollo, e se fosse stato rispettato il piano di sicurezza; l’intonaco ha infatti ceduto proprio nei pressi di una panchina dove si siedono i visitatori, ma nessuno è rimasto ferito per una fortunata coincidenza, nonostante il crollo fosse avvenuto durante l’orario di apertura al pubblico. Se vi fosse stato un afflusso maggiore, come nelle prime domeniche del mese, la conseguenze sarebbe potute essere diverse; anche per questo carabinieri e vigili del fuoco hanno realizzato accertamenti sulle vie di fuga e l’uscite di sicurezza.