Sibilia (M5S): il Comune di Avellino tratta da “invisibili” le persone disabili e le associazioni che si occupano di loro

0
369

 

“ “Invisibili”. Non viene in mente nessun’altra parola per descrivere il trattamento riservato dal Comune di Avellino alle persone più sfortunate di noi. Pian piano, è come se parecchie di loro oggi le conoscessimo un po’, perché le abbiamo “vissute” attraverso i racconti ed i confronti che sabato 30 luglio abbiamo avuto con la Caritas, l’Aipa, LiberoXTutti, il Chirs e l’Aism”. Lo afferma Carlo Sibilia, deputato del Movimento Cinque Stelle. “Associazioni encomiabili – prosegue il componente del direttorio – che, il più delle volte, si sostituiscono al lavoro che dovrebbe fare un’amministrazione sensibile e lungimirante nel campo dei servizi sociali. Abbiamo innanzitutto registrato le esigenze delle associazioni e ora proveremo a farci da portavoce, per poi sintetizzare le suddette in una serie di punti e, di conseguenza, di proposte”. Sibilia, in questo modo, annuncia una conferenza stampa programmata per martedì 9 agosto, alle 10.30, presso l’Ex Eca di Avellino, proprio dove sono ubicate diverse associazioni impegnate nel sociale. Conferenza stampa che servirà a fare il punto della situazione e ad annunciare le proposte del Movimento Cinque Stelle sull’argomento.