Solofra, accusati di truffa e riciclaggio: rinviati a giudizio 14 imprenditori

Sono accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata allo scopo di commettere plurimi delitti di emissione e utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti, occultamento e distruzione di scritture contabili, truffa aggravata e riciclaggio

0
421

Il giudice per l’udienza preliminare Marcello Rotondi, ieri mattina, ha stabilito che i 14 imputati devono affrontare il processo. L’istruttoria dibattimentale per i 14 verrà aperta il prossimo 19 settembre dinanzi al tribunale di Avellino, in composizione collegiale. I 14 imputati difesi dagli avvocati Ennio Napolillo, Domenico Iommazzo, Raffaele Tecce, Concetta Mari e Claudio Frongillo sono accusati di associazione a delinquere finalizzata allo scopo di commettere plurimi delitti di emissione e utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti, occultamento e distruzione di scritture contabili, truffa aggravata, riciclaggio finalizzati al conseguimento di ingiusti vantaggi patrimoniali, mediante la creazione di gestione di imprese di comodo create ad hoc ed operanti nel settore della concia delle pelli nel distretto di Solofra.