SOMA si racconta: chiusura anno associativo a Casa Irpinia il 28 Giugno

0
559

“La Rete Soma si Racconta” questo il titolo dell’evento conclusivo dell’anno associativo di Soma Solidarietà e Mutualismo che si terrà venerdì 28 Giugno all’interno della manifestazione organizzata da Irpinia Mood che per tre giorni animerà la strada principale della città. Si inzia alle 19:30 nello spazio denominato “Casa Irpinia” dove saranno presentati i progetti che vedranno protagonista la rete nei prossimi mesi – con partner importanti come UNHCR, INTERSOS e Fondazione Banco di Napoli per i Bambini – e il lavoro svolto quest’anno.

“Prima di tutto ci tengo a ringraziare Alessandro Graziano e tutto lo staff di Irpinia Mood per l’ospitalità, la propensione a fare rete e sopratutto per lo splendido lavoro che con fatica portano avanti per promuovere il nostro territorio in Italia e nel mondo” dichiara Stefano Kenji Iannillo presidente di Soma “Abbiamo deciso di chiudere l’anno associativo in piazza perchè per noi è naturale parlare in pubblico, con le persone, presentare quel che vorremmo fare e discuterne senza nasconderci. Questo metodo è quello che ci ha consentito di crescere come rete di associazioni e di attivisti portando avanti progetti sempre più ambiziosi.”

” Venerdi potremmo rancontare quello che abbiamo realizzato quest’anno: dalla formalizzazione della rete associativa alla programmazione di un percorso verso la costituzione di una società di mutuo soccorso, fino ad arrivare ad un evento per noi estremamente significativo dal punto di vista politico e identitario come la presentazione del “Piano Atkinson” realizzato dal Forum Diversità e Disuguaglianze” continua il presidente ” Siamo inoltre contenti di presentare alla città 3 progetti che ci vedranno impegnati nelle prossime settimane e mesi. Saranno infatti con noi IrpiniaAltruista che insieme ad Intersos e UNHCR realizzerà uno sportello di mutuo aiuto per migranti e richiedenti asilo, Consiglia Acquino con il suo “Angolo delle Storie” con cui insieme al FBNAI realizzeremo un intervento contro le povertà educative nei quartieri della città e sarà con noi anche Antonio Napolitano presidente di Arci Rifuoglio che in continuità con il lavoro svolto in questi anni a San Tommaso presenterà “Cirifuoglio d’Estate”

” Chiuderemo l’evento presentando il lavoro del nostro sportello di ascolto “Base” con il suo monitoraggio dei servizi sociali e sociosanitari della città” conclude Iannillo “E con la presentazione del laboratorio sulla memoria storica dei femminismi ad Avellino che da mesi, all’interno della nostra rete, si confronta con una nuova generazione di femministe attivatesi nell’ambito del movimento Non una di Meno, della contestazione al DDL Pillon e nella difesa ed estensione della 194. Un evento bello pieno a cui chiediamo a tutti di partecipare.”