Stalking, una denuncia in Irpinia

0
659

I Carabinieri della Stazione di Mirabella Eclano hanno tratto in arresto un 50enne di origini albanesi, ritenuto responsabile di “Atti persecutori”.

Lo straniero, noncurante della misura già disposta dalla Procura di Benevento di “Allontanamento dalla casa familiare e contestuale divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalle persone offese”, nella serata di ieri si è recato presso l’abitazione dove vivono la moglie e la figlia, minacciandole ed aggredendole verbalmente.

A seguito di segnalazione al 112, i Carabinieri, già impegnati in quell’area nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Avellino e finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità, sono subito intervenuti presso l’abitazione segnalata, bloccando l’uomo in flagranza.

Condotto in Caserma, per il 50enne è scattato l’arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sannita, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Si tratta di un altro delicato caso di violenza di genere che è stato risolto grazie alla pronta richiesta di aiuto rivolta ai Carabinieri.

Per casi analoghi, l’invito quindi è sempre quello di rivolgersi alle Forze dell’Ordine.