Stazione Hirpinia, procedono i lavori nel tratto di ferrovia verso Orsara e Bovino

0
516

Ariano Irpino- Lavoro a tempo pieno nel tratto di ferrovia che dalla stazione Hirpinia si collega con Orsara e poi Bovino. Questo a dimostrazione dell’importanza dell’opera che riguarda il raddoppio ferroviario Napoli – Bari che per coinvolge i territori irpini nel tratto Apice – Hirpinia e a seguire Hirpinia – Orsara.

Anche i tempi rispettano i termini previsti dal crono programma. Intanto si procede con la contrattazione, sindacato e azienda discutono per migliorare le condizioni di lavoro degli operai e per chiudere nei termini i lavori della ferrovia. Sul tratto Hirpinia – Orsara i lavoratori  stanno montando la prima talpa e il montaggio procede bene. Entro giugno oppure luglio si dovrebbe iniziare a scavare gallerie, e quindi, dovrebbero arrivare altre talpe. Strumenti necessari per la perforazione del terreno e consentire la realizzazione delle gallerie. A dimostrazione dell’importanza e dell’imponenza dell’opera da portare a termine bisogna ricordare che saranno realizzati ben 4 campi base, lungo il tratto che riguarda l’Ufita e l’arianese. Uno di questi campi base potrebbe essere inaugurato già in aprile. Sarebbe praticamente quello che si trova a ridosso della stazione Hirpinia. E’ praticamente già quasi concluso e appare quasi come un quartiere popoloso di una città.

Bisogna anche dire che per mantenere in vita i campi base sono previsti vari servizi e questo significa che saranno avviati degli affidamenti a chi opera nei vari settori. E’ anche prevista la presenza di varie talpe, a dimostrazione che il lavoro è davvero imponente. E’ previsto un secondo campo base in località Camporeale, si prevedono circa 60 posti e sarà realizzato nelle vicinanze di una finestra della galleria. Un altro insediamento sarà realizzato in territorio di Orsara, ma per quello bisogna attendere l’inizio del 2025. E infine c’è il campo base di Bovino. Si tratta in quel caso di un’altra opera enorme. Dovrà, infatti, ospitare, oltre che i lavoratori impegnati nell’opera, anche la sede di una Accademy, di cui se ne parla da tempo. E servirà per formare figure altamente specializzate. Queste saranno poste a disposizione su lavori che saranno realizzati in tutto il territorio nazionale. Precisiamo che l’Accademy è una idea della Webuild, inoltre in Italia ce ne sono soltanto tre e una appunto in questa parte del territorio.

L’importanza dell’Accademy, realizzata dalla Webuild,  sarà percepita dal territorio irpino perché dopo la formazione si potrebbero lasciare nell’area le tante professionalità formate. Con evidente beneficio per l’intera zona. E questo appare motivo di orgoglio per il sindacato che raccoglie l’idea dell’Accademy e anzi la persegue con maggiore energia. Tutto questo riguarda la parte del raddoppio ferroviario che dalla stazione Hirpinia si volge verso il territorio pugliese. In questa fase il lavoro nel tratto sannita-irpino si procede con speditezza. Basti pensare che la galleria su cui opera il consorzio Hirpinia, la talpa che al momento è in attività, entro giugno, potrebbe essere affiancata  dalla seconda talpa lungo il versante Apice, e quindi completare la galleria Grottaminarda. La talpa in questo momento è vicina al chilometro e quindi in pieno rispetto del corno programma. Insomma sulla stazione Hirpinia i tempi sembra che siano rispettati, ora sono gli enti locali coinvolti nel progetto che dovranno fare la propria parte realizzando, come sta facendo Ariano, progetti che possano connettere l’intera area vasta di appartenenza ed il territorio di competenza con la stazione Hirpinia e con i Comuni vicini.