Sviluppo del territorio e dei prodotti tipici locali: tocca a “FredaneInborgo”

0
387

 

Tutto pronto per l’apertura di FredaneInborgo, l’atteso evento che vede al centro del progetto dell’ Associazione promotrice la valorizzazione e lo sviluppo del territorio e dei prodotti tipici locali. La manifestazione, che si apre venerdì 5 agosto e proseguirà fino a domenica, è dedicata alla riscoperta dei gusti di un tempo e di quelli più propriamente legati a questo grazioso paese collinare. Piazza Municipio e le stradine del centro storico diventeranno mete ideali per assaporare gusti e profumi di una volta, tra ricette e sapori forse dimenticati. Le specialità gastronomiche saranno protagoniste nei numerosi stand all’insegna anche di assaggi e degustazioni davvero sfiziose. Questa ricca kermesse enogastronomica condurrà gli ospiti alla riscoperta anche di luoghi, dove un tempo, gli antichi mestieri artigianali animavano case e vicoli. La festa proporrà tante iniziative collaterali messe in atto da semplici appassionati che mostreranno tutta la loro creatività presentando mercatini, strumenti della civiltà contadina e laboratori artigianali proprio per far rivivere usi e costumi di un tempo. Si è lavorato per riportare le strade del centro storico all’aspetto di un tempo. Le quindici cucine con gli chef Giovanni, Natalino, Angelo, Carletto, Zia Carmelina, Remigio, Arcangelo e le signore massaie sorgono proprio per offrire i pasti del borgo antico in un susseguirsi di percorsi gastronomici che si snodano nei vicoli, nelle strade, nella piazza principale e nelle piazzette del centro storico. La convinta adesione degli abitanti del luogo, una corale e sempre maggiore partecipazione del paese rende pieni di curiosità e interesse anche i giorni che precedono la manifestazione. L’offerta gastronomica è particolarmente ricca e con spunti provenienti dalla tradizione contadina, dalla quale da anni si attinge ispirazione per un percorso del “gusto”, che porta nel cuore dei piatti locali. FredaneInborgo è la manifestazione più attesa dell’estate in Irpinia non solo per le cucine e per il vino buono, ma anche per la musica, il teatro e per l’arte. In questa edizione tanti artisti, provenienti dall’Italia e dall’estero trasformeranno piazze e vicoli del centro storico in palcoscenici naturali creando quell’atmosfera magica e affascinante tanto amata dai giovani, dalle famiglie e dai bambini. Con a capo il giocoliere Mike Collins, musicisti, danzatrici, contorsionisti realizzeranno grandi esibizioni. Molto atteso iI concerto dei Molotov d’Irpinia che a Montefredane presenteranno il loro nuovo album e proporranno anche il meglio del loro repertorio folk, rock, ska popolare. Il “ Vento del sud “, con la pizzica salentina, intratterrà alla grande gli appassionati della musica popolare. La band delle “Mujeres Creando”, ossia “Donne che creano”, composta di musiciste napoletane presenterà musiche originalissime e la Louis Armstrong band affascinerà la festa con musica Dixieland. Gli spettacoli saranno arricchiti da “I tammorassia”, i “Briganti dell’ermice”e dal piano bar dei gruppi locali.