Taccone: “Questo Avellino come quello degli anni ’80. E sul derby…”

0
1027

Intervento telefonico di Walter Taccone questa sera a OttoChannel. Il presidente ha parlato della bella vittoria sull’Empoli e di progetti futuri. “Questo Avellino mi ha ricordato quello degli anni 80 – ha esordito -. I bei risultati, per non usare altre parole, arrivano quando vinci queste partite. Da una sconfitta inopinata viene fuori una vittoria clamorosa come quella di oggi. Domenica affrontiamo il Bari che ci sfiderà con un rispetto ancora maggiore di quello che ci avrebbe messo se non avessimo vinto oggi e questo è già un bel risultato per noi. Questa partita mi ha ricordato la vittoria contro il Gubbio guarda caso per 3-2, che fu una partita per la svolta per noi. Anche lì segnò Castaldo il gol del pari e, come oggi, prese subito la palla riportandola a centrocampo perché voleva vincere.

L’uscita di un giocatore come Morosini in altre circostanze avrebbe creato grossi problemi, invece chi è entrato ha fatto il suo dando maggiore spinta alla squadra. Abbiamo una rosa che mi piace molto. Quando vinci così, soffrendo e ribaltando il risultato, anche la fortuna finalmente gira dalla nostra e serve anche questo per andare lontano. Quando tutte queste componenti arrivano insieme ti possono portare in alto”.

Discorso stadio: “I tifosi meritano una sede più consona, ma qui al Partenio non siamo a casa nostra, siamo ospiti. Ma mentre a Frosinone per esempio il Comune ha costruito lo stadio e il Frosinone ha contribuito creando una simbiosi perfetta tra città e squadra, ad Avellino questo ancora non accade. Stiamo chiudendo quella famosa querelle con il Comune tra debiti non pagati e lavori non riconosciuti, poiché il Comune ha finalmente deciso di sedersi al tavolo e parlare serenamente, quando arriveremo al punto finale sapremo chi dovrà pagare cosa e quindi potremo far partire il progetto di stadio che possa riqualificare tutta l’area che gravita attorno: centro commerciale, foresteria, palestre, campo B nuovo, parcheggi nuovi, ecc. che insieme a palazzetto e piscina potranno creare un piccolo gioiellino per la provincia, magari con l’aiuto di qualche sponsor perchè da soli non ce la possiamo fare. Potremmo affrontare campionati più importanti, ospitare la Nazionale, speriamo che potremo concretizzare questo progetto”.

Sul derby: “Abbiamo chiesto un aumento di capienza da 10200 a circa 13500/14000 ampliando il settore ospiti a 1200. Spero che con la partita della Salernitana l’aumento di capienza ci sarà anche per favorire l’afflusso di spettatori ospiti”.

Infine sulle condizioni di Morosini: “Dovrà restare fermo qualche settimana. Non conosco il bollettino medico ma sarà comunicato nelle prossime ore”.