Teatro Gesualdo, tocca a Carlo Buccirosso

0
333

Cresce l’attesa per lo spettacolo di Carlo Buccirosso che aprirà il Cartellone “Tradizione & Comicità” del Teatro “Carlo Gesualdo”. Il doppio appuntamento con la commedia “La rottamazione di un italiano per bene” è per sabato 23 novembre alle 21 e domenica 24 novembre alle 18.

Per entrambi gli spettacoli sono ancora disponibili dei biglietti.

La commedia, scritta e diretta dal comico napoletano, racconta le vicissitudini di Alberto Pisapìa, ristoratore di professione, che gestisce un ristorante di periferia ormai sull’orlo del fallimento.

Sposato con Valeria Vitiello, donna sanguigna dal carattere combattivo, è padre di due figli Anna e Matteo, la prima anarchica e irascibile, l’altro riflessivo e pacato. Alberto vive ormai, da quasi quattro anni, una situazione di grande disagio psichico legata alla crisi economica della sua attività di ristorazione ma anche ad una serie di investimenti avventati consigliati dal fratello Ernesto, suo avvocato e socio in affari.

Alberto si ritrova a combattere una personale e disperata battaglia contro gli attacchi spietati  e quotidiani di Equitalia. La sua famiglia proverà a recuperare la lucidità di Alberto attraverso l’illusoria rappresentazione di una realtà ben diversa in una crescente alternarsi di battute e momenti di riflessione, quantomai attuali.