Tornano gli incidenti mortali sull’Ofantina, strade ghiacciate e poca illuminazione

0
798

Dopo pochi giorni, anche nel 2018 l’Ofantina – definita da alcuni la strada maledetta – si macchia di sangue. Già due incidenti gravissimi registrati: il primo nel tratto tra Nusco e Montella ed il secondo a confine tra l’Alta Irpinia e la Basilicata, nella zona industriale di Rapone in provincia di Potenza.

Nel secondo incidente, ha perso la vita un 42enne di Calitri. Le strade sono ghiacciate e il rischio di perdere il controllo aumenta sempre più, mentre ancora una volta molti lamentano della poca illuminazione presente sulla strada.