Tragedia in mare, muore una dodicenne irpina

0
1240

È stata trovata morta la ragazzina di 12 anni scomparsa nel mare di Vieste sul Gargano, dopo essersi tuffata con due cuginetti. È stato il sindaco del Comune del Foggiano, Giuseppe Nobile, a renderlo noto, precisando che il corpo è stato recuperato in località San Francesco. Lo hanno ritrovato gli uomini della Capitaneria di Porto di Vieste. Sono in corso le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

Stando a una prima ricostruzione, verso le 10.30 la bambina si sarebbe tuffata in acqua con due cuginetti di 8 e 10 anni in località Marina Piccola, sembra con l’intenzione di raggiungere a nuoto il vicino faro. Ma il mare agitato ha messo in difficoltà i tre ragazzini che sarebbero stati raggiunti da un turista a bordo di un gommone: i bambini di 8 e 10 anni sono riusciti a mettersi in salvo, ma la più grande è scomparsa tra le onde.

La bambina, Camilla, era originaria di Villanova del Battista, la famiglia si era trasferita in Puglia da qualche anno. Il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, ha scritto su Facebook: “Oggi la comunità di Vieste è stata trafitta dalla notizia di un tragico annegamento che ha spezzato una giovane vita. Ne siamo tutti profondamente scossi ed addolorati. Per la nostra comunità rappresenta un’immane tragedia. Esprimo a nome mio personale e della città la più profonda vicinanza e cordoglio alla famiglia”.