Truffa e sostituzione di persona, la scoperta dei carabinieri

0
939

Un particolare caso di truffa è stato smascherato dai Carabinieri della Stazione di Pietrastornina che hanno denunciato un 50enne della provincia di Benevento, ritenuto responsabile di “Truffa” e “Sostituzione di persona”.

L’indagine prende spunto dalla denuncia sporta da un’anziana del luogo che si vedeva recapitare un avviso per il pagamento di circa mille euro, attinente alla mancata corresponsione di bollette telefoniche relative ad una linea telefonica che non aveva mai attivato né, tantomeno, avuto o utilizzato.

All’esito dell’attività, i Carabinieri hanno accertato che il 50enne, carpito i dati dell’ignara vittima, aveva fraudolentemente stipulato a suo nome il contratto telefonico.

Alla luce delle risultanze emerse, a carico del predetto, già noto alle Forze dell’Ordine, è dunque scattato il deferimento in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.