Un faro in un mondo di lucciole. In ricordo di Francesco Saverio Festa

0
1769

Di Vincenzo Fiore

Un anno senza il “ragioniere”, così come si faceva chiamare. Francesco Saverio Festa se ne è andato esattamente un anno fa, il 25 marzo 2019, lasciando al tavolo della cultura cittadina e meridionale un posto vuoto, un’assenza pesante. Lui che, parafrasando Weber, di cui consigliava la lettura, era docente per vocazione e non per professione. Un silenzio assordante quello che si è trascinato con lui, in un panorama culturale che spesso viene compensato soltanto da rumori privi di contenuto. Festa era un faro che illuminava, ma che amava nascondersi, e ora che non c’è più in giro brillano solo lucciole.