Valigia del meridionale, omaggio a Vincenzo D’Alessio

0
533

“Un progetto per raccontare e conoscere la nostra terra, per riscoprire la forza delle radici e la bellezza attraverso gli occhi e il cuore di un grande poeta meridionale, il compianto Vincenzo D’Alessio”. Spiega così Emilia Dente, tra le animatrici dell’iniziativa, il progetto “La valigia del meridionale” conclusosi lo scorso 28 maggio al Carcere Borbonico di Montefusco, “Sui passi luminosi del Poeta – prosegue Dente – ci siamo incamminati e, costituendo una piccola biblioteca a lui dedicata, abbiamo attraversato le pagine appassionate e profonde dell’autore e di tanti poeti meridionali. Sulle orme del Poeta abbiamo incontrato gli alunni della scuola Secondaria di Montefusco ed abbiamo parlato loro della Poesia, del Bene e dell’amore per la nostra terra ferita. Abbiamo poi ripercorso la storia e le storie di Montefusco, borgo da lui tanto amato con gli alunni. E’ stato bello constatare come i versi di Vincenzo siano stati particolarmente apprezzati dagli studenti della scuola media con la traduzione di una sua composizione in ucraino da parte di due studenti”. A prendere parte alla manifestazione anche il dirigente scolastico Paolino Marotta, amico di D’Alessio. L’evento si è concluso al Carcere Borbonico con il concerto monologo dalla poesia del professore D’Alessio dal titolo “La valigia del meridionale”, interpretato dall’attore Enzo Marangelo, con le musiche originali di Nico D’Alessio e con le riflessioni dei giovani studenti montefuscani”