Valle Ufita e crisi delle imprese, il monito di Pensionati e lavoratori per l’Italia

0
647
“Inutili proclami di solidità economica e di sviluppo ovunque sbandierati a livello nazionale non occorrono a risolvere i problemi della aree interne del paese e ovviamente anche della nostra provincia.”
Così esordisce Teresa Caputo, imprenditrice e Vice segretario nazionale e Responsabile Organizzativa del Partito Pensionati E Lavoratori Per L’Italia che attraverso una nota stampa si sofferma sulla crisi che si sta vivendo in vari settori imprenditoriali nella zona della Valle dell’Ufita.
“Se qualcuno crede che qui da noi non ci siano problemi sia per i costi da affrontare per le materie prime (ovviamente aumentati a dismisura) che per le vendite dirette con un pacchetto clienti che diminuisce a causa dei riflessi della crisi economica che attanaglia interi nuclei familiari, si sbaglia di grosso. La crisi che io come piccola imprenditrice e tanti altri in vari settori stiamo affrontando è di quelle non facili da superare. Se a questo aggiungiamo che emerge un disinteresse a livello nazionale e al tempo stesso vediamo che le richieste avanzate non vengono recepite, oggi posso affermare che ci sentiamo soli, abbandonati al nostro destino. In numeri posso confermare che ci sono state anche perdite fino al 30% dall’inizio dell’anno 2024. Ad oggi la situazione non tende a migliorare e come partito a breve ci incontreremo anche qui in Valle Ufita. Stiamo organizzando un evento-incontro per recepire le istanze degli imprenditori della zona e per portare alla luce quanto sta accadendo prima che sia troppo tardi.”