Venezuela, D’Amelio: “Situazione drammatica, intervenga subito la comunità internazionale”

0
1209

Arrestato, tra gli altri, anche il Sindaco di Caracas, Antonio Ledzema, di origine irpina. “Sono in contatto costante con la Farnesina per seguire la vicenda”

“La situazione in Venezuela sta precipitando di ora in ora ed è sempre più drammatica. La comunità internazionale non può stare a guardare”. Così dichiara la Presidente del Consiglio regionale, Rosetta D’Amelio, che in queste ore è in contatto costante con il Sottosegretario agli Esteri, Enzo Amendola, per seguire l’evolversi della vicenda.

“In qualità di Presidente della Consulta regionale dell’emigrazione – afferma D’Amelio – ho ricevuto mail disperate dai nostri connazionali in Venezuela che chiedono aiuto per le violenze e le repressioni che stanno subendo. Stanotte – continua D’Amelio – sono stati arrestati il leader di opposizione, Leopoldo Lopez, e il sindaco di Caracas, Antonio Ledezma, di origine irpina. Sono in contatto costante con Sottosegretario agli Esteri, Enzo Amendola, e con la famiglia di Ledezma alla quale va tutta la mia più forte solidarietà”.

“C’è un popolo che sta lottando con tutte le sue forze per difendere la democrazia e la libertà, in condizioni estremamente precarie. Tra questi anche i 130 mila italo-venezuelani per i quali il governo italiano, come ha dichiarato Gentiloni, sta intervenendo non solo sul piano diplomatico ma anche sul piano della difesa”.

“La comunità internazionale – è l’appello accorato della Presidente D’Amelio – intervenga subito per ripristinare la democrazia”.