Viaggiare in sicurezza durante le feste, il vademecum dell’Aci Avellino

0
435

È arrivato il Natale. Il giorno più atteso dell’anno che incentiverà milioni di italiani a muoversi per raggiungere prevalentemente le mete di montagna e le città d’arte. Il viaggio con l’automobile si conferma il mezzo preferito per gli spostamenti anche nel tempo libero. Arriva dall’Aci la raccomandazione di rispettare le norme del Codice della Strada e in particolare dei limiti di velocità ricordando che, in caso di pioggia, la velocità massima consentita in autostrada scende a 110 km/h.

E’ è opportuno, prima di mettersi in viaggio:

  • Informarsi sulle condizioni meteo e sulla situazione della viabilità,

  • – verificare lo stato di usura degli pneumatici e dei tergicristalli,

  • – equipaggiare il veicolo con catene da neve idonee o con pneumatici invernali,

  • controllare il livello del liquido di raffreddamento, aggiungendo un additivo antigelo,

  • partire riposati nelle ore diurne e non assumere bevande alcoliche o farmaci controindicati per la guida.

Dobbiamo, inoltre, assicurarci, per un viaggio in sicurezza:

  • di tenere sempre allacciate la cintura di sicurezza anche sui sedili posteriori,

  • rispettare i limiti di velocità e, in ogni caso, adeguare la velocità alla situazione (visibilità, stato del veicolo, condizioni della strada e del traffico, situazione meteo),

  • adeguare la distanza di sicurezza anche in base alla velocità,

  • utilizzare il viva-voce per parlare al telefono,

  • non occupare inutilmente la corsia di emergenza.

Il nuovo anno sarà per noi molto gravoso- dichiara il Presidente dell’Automobile Club Avellino avv. Stefano Lombardi- in quanto ci vedrà impegnati su più fronti: rinnoveremo l’impegno profuso negli anni precedenti assicurando alle scuole di ogni ordine e grado, il nostro supporto nelle attività di educazione e sicurezza stradale. Infatti, rafforzati dall’accordo sottoscritto nel corso del 2023, tra ACI ed il Ministero dell’Istruzione e del Merito, rinnoveremo la sinergia e l’interazione istituzionale a vantaggio degli studenti di ogni ordine e grado che potranno così beneficiare di moduli formativi aggiornati e completi in tema di sicurezza stradale mediante la promozione di laboratori didattici, allo scopo di far conoscere le peculiarità del territorio di residenza e centrare l’attenzione sulle cause dell’incidentalità e della tutela degli utenti deboli della strada. In dettaglio, il percorso educativo proposto intenderà sfruttare le tecnologie più innovative per sperimentare in sicurezza le condizioni critiche che si possono manifestare su strada, promuovendo contestualmente l’adozione di comportamenti corretti e rispettosi anche attraverso l’appeal e i valori dello sport. Il protocollo d’intesa tra Mim e Aci si inserisce in questo percorso, puntando a trasmettere ai nostri giovani il valore del rispetto delle regole e dunque dell’altro, della persona, presupposto irrinunciabile per un corretto agire civico”. “Sono convinto” continua l’avv. Stefano Lombardi, che la sicurezza stradale è un diritto personale e un valore sociale da promuovere con ogni sforzo soprattutto tra i più giovani, non solo perché sono i guidatori di domani, ma perché sono anche drammaticamente colpiti dalla piaga dell’incidentalità. Sulle nostre strade più di 100 ragazzi under17 hanno perso la vita l’anno scorso e il numero è in forte aumento: +20% rispetto al 2021, con analogo trend fino ai 19enni. L’accordo con il Mim costituisce un punto di raccordo istituzionale nazionale e locale per la formazione alla mobilità responsabile e sostenibile, proponendo un percorso educativo continuo dalle scuole d’infanzia fino ai licei”. E’ il caso di ricordare che l’ultimo evento organizzato dall’Automobile Club Avellino il 15 Novembre u.s. ha riguardato una esauriente e completa lezione di educazione stradale (tramite un istruttore qualificato dell’Automobile Club d’Italia) tenutasi presso il Liceo Scientifico di Atripalda. Tale lezione è stata eseguita da oltre 300 alunni del IV e V anno di cui circa 50 presenti nell’aula Magna, e gli altri collegati in streaming (tra cui, oltre gli altri  alunni del Liceo di Atripalda, anche quelli dei Licei di Solofra ed Altavilla Irpinia collegati al Liceo di Atripalda). Saremo, inoltre, impegnati ad assicurare la realizzazione di eventi sportivi legati anche al turismo ed alla promozione del nostro territorio: sono, infatti, già in programma l’evento “Ruote nella Storia” quale manifestazione che promuove i luoghi più belli del nostro Paese, uniti al fascino delle vetture d’epoca che hanno fatto la storia dell’automobilismo; è già in calendario, per gli appassionati delle gare ed amanti della velocità,  il 28° Rally dell’Irpinia che si disputerà nei giorni 19 e 20 Ottobre 2024; promuoveremo, ancora, le principali manifestazioni sportive legate alle 4 ruote dando agli organizzatori licenziati ACI Sport, il nostro supporto e know how. Lavoreremo, infine, alla realizzazione della rievocazione storica del “Circuito Principe di Piemonte”. Con questo auspicio auguro a voi ed alle vostre famiglie un sereno Natale ed un prospero 2024.