Vino, impresa e futuro: esperti a confronto

0
611

 

“Vino, Impresa, Futuro – Un percorso per lo sviluppo economico sostenibile e solidale in Irpinia”. E’ il titolo dell’evento, promosso dal Club Lions Avellino Host in collaborazione con l’Istituto Superiore d’Istruzione Secondaria Agrario Geometra “De Sanctis – D’Agostino” di Avellino e il corso di perfezionamento universitario e aggiornamento culturale in “Wine Business” del dipartimento di Farmacia dell’Università degli Studi di Salerno, in programma martedì 19 aprile presso l’aula magna De Sanctis dell’Isis De Sanctis – D’Agostino di via Tuoro Cappuccini (Avellino). L’iniziativa nasce come momento d’incontro sul territorio finalizzato a favorire lo sviluppo di un modello di raccordo consapevole e pragmatico tra mondo della formazione scolastica e universitaria e mondo produttivo, incentrato sullo sviluppo di competenze professionali in linea con le esigenze del tessuto imprenditoriale locale con particolare riferimento alle imprese vitivinicole irpine.
L’evento, che sarà organizzato con cadenza annuale, si rivolge prioritariamente agli studenti diplomati in agraria e in discipline collegate. Ma anche più in generale agli imprenditori del comparto: tramite una formula innovativa, che combina convegno e laboratorio, i soggetti interessati a vario titolo alla filiera vitivinicola del territorio avranno l’opportunità di far emergere e discutere problematiche, opportunità e proposte per sensibilizzare, informare e incoraggiare progetti, iniziative e collaborazioni nel campo del vino, soprattutto d’impronta giovanile. Così che possano contribuire allo sviluppo e alla crescita economica e sociale del territorio. Inoltre, l’iniziativa prevede l’istituzione di borse di studio annuali per il corso di “Wine Business”, rivolte a tre alunni dell’Istituto Agrario di Avellino.
Ricco e qualificato il parterre di relatori che prenderanno parte ai diversi momenti di analisi e dibattito previsti per l’intera giornata che sarà inaugurata alle ore 9.30 con i saluti istituzionali di Pietro Caterini, dirigente scolastico I.S.I.S. Agrario Geometra “De Sanctis – D’Agostino”, Rita Patrizia Aquino, direttore del dipartimento di Farmacia, Università di Salerno, Maurizio Petracca, presidente Commissione Agricoltura della Regione Campania. L’apertura dei lavori sarà affidata a Concetta De Vitto, presidente del Lions Club Avellino Host. Poi (ore 10.00), il convegno “Il contributo del comparto vitivinicolo allo sviluppo del territorio”. Interverranno Claudio Ansanelli, dirigente Unità Operativa Dirigenziale Sviluppo delle produzioni vegetali e Unità Operativa Dirigenziale Servizio territoriale provinciale Avellino, Antonio Falessi, coordinatore Centro Studi Coldiretti Agri Smart, Marialuisa Saviano, comitato Tecnico Ordinatore del Corso di Studio “Gestione e Valorizzazione delle Risorse Agrarie e delle Aree Protette” dell’Università di Salerno, Milena Pepe, presidente del Consorzio Tutela Vini d’Irpinia, Giuseppe Festa, direttore del Corso di Perfezionamento Universitario in “Wine Business”. Le conclusioni saranno affidate a Renato Rivieccio, I° V. Governatore Lions Distretto 109YA. Spazio poi ad interventi e dibatti Modera l’intera sessione Annibale Discepolo, giornalista del Mattino.
Si prosegue nel pomeriggio (ore 14.30) con il laboratorio su “Non solo produzione: finanza e marketing per l’impresa vitivinicola” a cui prenderanno parte Antonio Falessi, coordinatore Centro Studi Coldiretti Agri Smart, Gerardo Di Pietro, responsabile Unità Operativa di Gestione degli Strumenti Finanziari Ismea, Giuseppe Freda, presidente Ordine Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Avellino, Roberto di Meo, presidente Assoenologi Campania, Domenico Cavaliere, Lions Club Avellino Host ed esperto in comunicazione e sviluppo aziendale. A seguire delle testimonianze imprenditoriali in cui interverrà anche un rappresentante di Sviluppo Campania. Si concluderà con dibattito finale su tutti gli spunti emersi durante i vari momenti di confronto.