Violenza dei genere, seminari nelle scuole

0
266

 

Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione e prevenzione degli stereotipi e della violenza di genere da oggi, fino al 31 dicembre prossimo, si è aperto un concorso per gli studenti delle quarte e quinte classi degli Istituti Secondari Superiori di Avellino e Cervinara. L’iniziativa rientra nel progetto di gestione di “Alice e il Bianconiglio”, finanziato dalla Regione Campania, con il quale il Piano di Zona Sociale A04, di cui è capofila il Comune di Avellino ha promosso l’apertura e la gestione di due centri antiviolenza ad Avellino e Cervinara. A partecipare all’iniziativa sei scuole quali l’Istituto Alberghiero “Rossi Doria” di Avellino, l’Istituto Superiore “Einaudi” di Cervinara, il Liceo Scientifico “Mancini” di Avellino, l’Itis “Dorso” di Avellino, il Liceo Statale “Imbriani” di Avellino e il Liceo Statale “Virgilio Marone” di Avellino.
La prima fase, iniziata lo scorso 18 novembre e conclusasi ieri mattina, ha visto una decina di incontri nelle scuole dove si è dato delle informazioni in merito alle questioni legate sia agli stereotipi di genere, legati a una mentalità patriarcale e maschilista, sia alle diverse forme di violenza e le dinamiche che si innescano. Sono stati, poi, distribuiti ai ragazzi dei questionari, anonimi, per valutare la percezione e la consapevolezza delle questioni di genere dei più giovani e realizzare una indagine a campione rispetto agli stereotipi e alla violenza di genere.
Dopo questi incontri gli studenti delle scuole interessate sono stati invitati a partecipare al concorso nella realizzazione di un video o un manifesto inerente la violenza di genere. Al concorso possono aderire gli alunni delle ultime classi degli Istituti Superiori dell’Ambito A04 e a giudicare gli elaborati una giuria di esperti e ai prime tre classificati un premio di 500, 300 e 100 euro. I migliori video e manifesti saranno, poi, utilizzati per diffondere, anche tramite web, un messaggio contro la violenza di genere e gli stereotipi. Il regolamento del concorso è consultabile sul sito www.cooperativalagoccia.it e per qualsiasi informazioni info@cooperativalagoccia.it
A tenere gli incontri Carmela Pulzone, psicologa, Caterina Sasso, mediatrice familiare e Anna Calvanese, sociologa e a coordinare le attività, Annamaria Vietri. Il progetto “Alice e il Bianconiglio” è curato dalla Cooperativa sociale “La Goccia” di Avellino, il cui presidente è Rosario Pepe.