Violenza sessuale su una bambina di 11 anni, il tribunale di Avellino lo ha assolto: il fatto non sussiste

0
490
Violenza sessuale su una bambina di 11 anni, il fatto non sussiste. Così ha deciso il Tribunale di Avellino. Si è chiuso così il processo a carico di un’avellinese, accusato di aver molestato la piccola, nel 2014, toccandola nelle parti intime.
Caduta la ricostruzione dell’accusa. In aula era stata riascoltata la bambina, che si è costituita parte civile con l’avvocato Claudio Mauriello, e alcuni testimoni. L’imputato si è sempre professato innocente. I suoi avvocati, Ettore Freda ed Edoardo Fiore, hanno dimostrato che l’uomo si trovasse in un altro luogo al momento della presunta violenza.