Volturara, ecco il programma per l’estate

0
733

Un programma intenso che mette insieme musica, enogastronomia, cultura, esposizioni e divertimento. Si presenta così l’edizione 2019 dell’Estate volturarese, evento che si conferma ancora una volta al centro delle manifestazioni più significative di rilievo regionale, capace di attrarre persone non solo dai confini campani ma anche dal resto d’Italia.

Cinque gli eventi clou, nel contesto di un calendario ricchissimo di appuntamenti.

– La Festa del Fagiolo Quarantino, prodotto tipico di Volturara, con caratteristiche uniche e straordinarie che gli hanno valso il riconoscimento di Presidio Slow Food. La nona edizione si terrà dal 6 all’8 settembre, con una Anteprima – novità di questa edizione – il 3 e 4 agosto.

– La Sagra della Castagna, del Tartufo e del Fungo Porcino della Valle del Dragone. Sempre all’insegna della promozione dei prodotti tipici locali, l’Amministrazione Comunale e la Pro Loco hanno voluto un appuntamento specifico per tre prodotti che, al pari del Fagiolo Quarantino, hanno specificità uniche. L’evento si terrà dal 18 al 20 ottobre e prevede l’allestimento di stand che offriranno i prodotti cucinati secondo varie “interpretazioni”.

– Irene Grandi e Franco Ricciardi in concerto. Nel contesto dei festeggiamenti in onore di Sant’Antonio, il Comitato ha assicurato la presenza di due artisti di livello nazionale. In particolare Ricciardi è noto al grande pubblico per il suo contributo alla Colonna sonora della serie Gomorra. I festeggiamenti andranno dal 26 al 30 luglio. Irene Grandi sarà in concerto lunedì 29 luglio, alle ore 22.00. Franco Ricciardi, martedì, 30 luglio, alla stessa ora.

– Oktoberfest. Un angolo di Baviera in Irpinia. Un altro evento entrato ormai nella tradizione non solo volturarese. In un’ottica di condivisione di tradizioni e culture diverse ma non lontane, il celeberrimo festival tedesco trova spazio nella Valle del Dragone con un evento che attrae sempre più gli amanti del cibo e della musica bavarese. Si tiene dal 30 agosto al primo settembre.

– Inaugurazione Strada Ferrata e Via dell’Arrampicata. Fortemente voluta dall’Amministrazione comunale, la via ferrata è un insieme di strutture e attrezzature realizzate su una delle pareti rocciose di Volturara e destinata agli amanti di uno sport molto particolare qual è quello dell’arrampicata su pareti rocciose. La inaugurazione si terrà nel mese agosto.
Non si può non ricordare, infine, la caratteristica festa della Madonna della Piana che si tiene il 24 e il 25 agosto.

“L’edizione 2019 della nostra Estate – afferma il Sindaco Marino Sarno – segna ancora una volta una crescita dal punto di vista dell’offerta culturale e dell’intrattenimento, e conferma eventi come la Festa del Fagiolo quarantino, della castagna e del tartufo locale, che richiamano sempre di più persone da tutta la regione che vogliono degustare i grandi prodotti di eccellenza della Valle del Dragone. Quest’anno la nostra Estate riesce a coniugare ancora di più la parte ludica con appuntamenti di tutto interesse per gli amanti delle esposizioni, del teatro, per chi cerca luoghi e momenti di divertimento per i propri bambini. Tutto si realizza in un contesto unico dal punto di vista paesaggistico, con aree attrezzate in ragione delle varie esigenze, con aree camper che, come negli ultimi anni, accoglieranno centinaia di camperisti. Aree tutte adeguatamente curate e puntualmente manutenute.”

“Un grazie a tutte le associazioni che – aggiunge Sarno – contribuiscono alla programmazione dell’Evento e alla sua realizzazione. In particolare un apprezzamento va ai consiglieri comunali e ai componenti della Giunta per quanto si spendono per rendere sempre più interessante l’intero evento. Grazie per come riescono a lavorare insieme, in sintonia con la comunità e con i giovani volontari che hanno a cuore la riuscita di ogni singola manifestazione. L’auspicio – chiude Sarno – è quello di perseverare affinché la nostra Volturara possa essere ancora più attrattiva, accogliente e vivibile.”